dentista Milano Tosco telefono 0258310465

San Valentino si avvicina… com’è la tua igiene orale?

Si avvicina l’appuntamento dell’anno dedicato agli innamorati. A San Valentino si spendono soldi per cene, cure di bellezza per il corpo, regali e pensieri romantici; ci si dimentica forse che grande protagonista di San Valentino come di ogni appuntamento romantico è sempre il sorriso.

Regole per un’igiene orale a prova di bacio

Farà storcere il naso a molti pensare che una ricerca pubblicata dal magazine Microbiome e realizzata dall’olandese Netherlands Organisation for Applied Scientific Research, ha dimostrato che un bacio alla francese di dieci secondi, consente di trasferire, fra una persona e l’altra, almeno 80 milioni di batteri di 700 varietà diverse. Per quanto il nostro sistema immunitario sia sempre ben preparato e anche se il cavo orale contiene naturalmente microorganismi, garantire al proprio partner e a se stessi un’atmosfera romantica a ridotto contenuto batterico è d’obbligo.

Igiene orale: pulizia domestica

Non ci sono scuse bisogna lavarsi i denti accuratamente almeno due volte al giorno, meglio se dopo ogni pasto, utilizzando il filo interdentale. La durata di una buona pulizia dei denti quotidiana dovrebbe essere di almeno due minuti, stando attenti di passare le setole dello spazzolino su entrambe le arcate dentali e anche al loro interno. L’ultimo passaggio va fatto con il filo interdentale o, in presenza di fessure ampie, lo scovolino dentale. Attenzione perché spesso questo non si sa: non si consiglia un uso quotidiano del colluttorio, ma solo su indicazione del dentista. Non bisogna dimenticarsi di sostituire regolarmente lo spazzolino, mantenendo una media di una volta ogni due o tre mesi. Questo per garantire l’efficacia dello spazzolamento ed evitare depositi di batteri.

Leggi qui Leggi qui il nostro approfondimento su quando cambiare il proprio spazzolino da denti e come fare per mantenerlo funzionale a lungo.

san valentino studio tosco

Igiene orale: pulizia professionale, quando farla

La vera regolarità da mantenere è nelle visite periodiche di controllo dal dentista per valutare la situazione di salute del cavo orale. Queste vanno fatte ogni sei o dodici mesi. La pulizia dei denti professionale è fondamentale per tutti ma sarà il dentista a valutare la frequenza delle sedute a seconda della storia clinica del paziente, dello stato di salute del cavo orale e del parodonto. Perché è bene sottoporsi a una seduta di pulizia dei denti dal dentista? Perché solo l’uso di appositi strumenti consente di rimuovere in maniera completa la placca garantendo non solo la salute del cavo orale ma anche che insorgano complicanze e infezioni anche gravi.

Hai una domanda ?

[bws_google_captcha]